Come preparare il brodo di ossi

Il brodo di ossi è ricco di collagene e glicina, i mattoni dei tessuti. Con l’età, il corpo perde una parte di questi mattoni e ha bisogno di reintegrarli. Bere brodo di ossi aumenta l’apporto di collagene e glicina che distendono i tessuti, così, a livello cutaneo, le rughe tendono a scomparire letteralmente. Il brodo aiuta a guarire e riequilibrare GUT e GUT Microbiota! Quando si cucina il brodo di ossi, si estrae il collagene, la glicina, i glicosaminoglicani (GAG), la glucosamina, l’acido ialuronico, il condroitin solfato, i sali minerali, un profilo aminoacidico completo e molto altro ancora! Il brodo di ossi è un vero e proprio superfood.

Per quanto riguarda la digestione, il brodo di ossi è lenitivo e aiuta a ridurre velocemente i problemi gastro-intestinali come il reflusso acido, il gonfiore, il gas, la sindrome del colon irritabile, la diarrea ecc. perché aiuta a riparare la permeabilità intestinale, a potenziare l’immunità e lenire l’infiammazione. Con la riduzione della permeabilità intestinale si riduce anche l’endotossiemia che è causa di infiammazione, obesità, malattie metaboliche e croniche. Il brodo di ossi quindi rappresenta una buona strategia Anti-Aging e dimagrante perché agisce su più fronti.

Ricetta per il brodo di ossi:

  • 500g-1kg ossi di pollo e/o tacchino e/o manzo (anche carcasse del pollo al forno o le ginocchia di manzo, zampe di gallina)
  • cosce e/o ali di pollo o pezzi di manzo con ossi (a piacere ma da rimuovere durante la cottura appena pronti)
  • 2 cipolle tagliate
  • 4 carote lavate e spezzate
  • 4 coste di sedano
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 limone intero (succo e scorza)
  • una manciata di pepe
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 cucchiaino di sale rosa o integrale
  • 2 foglie d’alloro
  • 1 pezzetto di zenzero fresco
  • 2-3 bacche di ginepro (opzionale)
  • 1 cucchiaino di prezzemolo (opzionale)
  • acqua quanto basta a coprire

Mettere tutti gli ingredienti in una pentola capiente, coprire con acqua e cuocere.

Tempi di cottura:

– Pentola a pressione: 1 ora e mezza dal sibilo;
– Pentola sul fuoco: 6 ore dal bollore (aggiungere via via acqua);
– Slow Cooker: 12-18 ore.

A fine cottura, filtrare, separare la carne da utilizzare successivamente, far freddare a temperatura ambiente e poi in frigorifero, sgrassare se occorre e conservare in frigorifero sino a una settimana o monoporzione nel freezer.
Utilizzare da bere o per cucinare verdure, zuppe, cereali e pseudo-cereali. Insaporire e potenziare con le spezie come la curcuma, lo zenzero, il peperoncino, la cannella, ecc.

Nota per vegetariani e vegani: è possibile sostituire il brodo di ossi con brodo vegetale e integratori a base di collagene, glicina, glicosaminoglicani (GAG), glucosamina, acido ialuronico, condroitin solfato, sali minerali. In questo modo si evita un alimento di origine animale.

Trovate maggiori informazioni sul Bone Broth nel mio libro “La Dieta dei Biotipi“!

Vuoi iniziare la tua dieta personalizzata biotipizzata?

Scopri  La Dieta dei Biotipi

Hai problemi di tiroide vuoi una dieta personalizzata biotipizzata?

Scopri  La Dieta della Tiroide