Dieta per combattere la candida intestinale

Candida intestinale

La candida intestinale è una patologia che colpisce donne e uomini e se trascurata può comportare molti fastidi. In particolar modo, vista la stagione estiva in corso, con il caldo e le giornate passate in spiaggia al mare, la candida può peggiorare.

Andiamo per ordine!

Per iniziare bisogna capire di cosa sto parlando. La Candida Albicans è il tipo più comune di infezione da lievito che si trova nella bocca, nel tratto intestinale e nella vagina e può interessare la pelle e altre membrane mucose.

Se il sistema immunitario non funziona correttamente come nell’immunodepressione, l’infezione da candida può migrare ad altre aree del corpo.

La Candida è un fungo che fa parte abitualmente del nostro microbiota e che aiuta con l’assorbimento e la digestione dei nutrienti, quando i suoi livelli nel corpo sono adeguati.

Quando prolifera eccessivamente, i sintomi tipici di infezione da candida possono manifestarsi.

Come ci accorgiamo della sua presenza?

  • Esaurimento fisico;
  • Desiderio per i dolci;
  • Alito cattivo;
  • Patina bianca sulla lingua;
  • Mente annebbiata (Brain Fog);
  • Squilibrio ormonale;
  • Dolori articolari;
  • Perdita di desiderio sessuale (calo della libido);
  • Sinusite e allergie croniche;
  • Problemi digestivi (gas e gonfiori);
  • Sistema immunitario debole con infezioni ricorrenti.

 

Come combattere la Candida Intestinale?

  • Il primo passo è favorire il lavoro del sistema immunitario attraverso l’eliminazione dello zucchero, dell’alcol e dei carboidrati raffinati.
  • Il secondo passo è quello di sostituire questi alimenti con verdure biologiche, tra cui carote, patate dolci, spinaci, cavoli e asparagi. Non raccomando queste verdure durante la fase di “pulizia” rapida, la dieta anti-candida include verdure come patate dolci, carote, barbabietole, butternut, zucchine e zucca.
  • Alcuni cereali e pseudo-cereali come quinoa, sorgo e amaranto possono aiutare a asciugare l’intestino eccessivamente umido e infiammato.
  • La stessa attenzione va posta con i cibi freddi da non assumere più di una volta al giorno perché la candida guarirà più velocemente con il prediligere di alimenti caldi.

 

Come con qualsiasi cibo, tuttavia, è sempre importante monitorare come ti senti dopo aver consumato un pasto quando hai candida.

Ad esempio, alcune persone che soffrono di disturbi dello stomaco dopo aver mangiato qualsiasi tipo di amido, dovrebbero evitare verdure amidacee come le patate, la zucca, le zucchine e mangiare verdure non amidacee, come lattuga, asparagi, broccoli, cavolfiori, cetrioli, spinaci, cipolle, peperoni e pomodori (ma porre sempre attenzione alle solanacee).

  • Tenere l’assunzione di frutta molto bassa.
  • Moderare sciroppo d’acero o miele ed eventualmente prediligere il miele di Manuka.
  • Aggiungere alimenti fermentati come il Kimchi e crauti è una buona abitudine così come il succo di mirtillo non zuccherato, in quanto crea un ambiente acido che rende difficile la crescita della candida.
  • Olio di cocco: ricerche dimostrano che la candida albicans, è spesso resistente sia a fluconazolo che itraconazolo, i farmaci più spesso prescritti per candida. L’olio di cocco può combattere efficacemente la candida grazie alle sue proprietà antimicrobiche. La combinazione di acido laurico e acido caprilico trovato nell’olio di cocco, uccide la candida nociva sia per ingestione sia per applicazione topica.
  • Oli essenziali: L’olio di chiodi di garofano, olio di origano e olio di mirra aiutano ad eliminare una varietà di parassiti e funghi, compresa la candida. L’olio di lavanda inibisce anche la crescita della candida ed è efficace nel prevenire la diffusione dell’infezione. Ad esempio, aggiungendo un paio di gocce di olio di chiodi di garofano o olio di lavanda, mescolato con olio di cocco durante la pulizia della bocca, è possibile aiutare a uccidere la candida. Inoltre, per il mughetto orale, utilizzare tre gocce di olio di chiodi di garofano con un cucchiaio di olio di cocco e tenere in bocca per 20 minuti.
  • La vitamina C aiuta a rafforzare le ghiandole surrenali e aiuta a ripristinare il sistema immunitario. Raccomando 250 mg di vitamina C due volte al giorno.

 

Segui attentamente queste semplici accortezze per contrastare la candida intestinale e ritrovare il benessere del tuo corpo!

 

Oltre 130 ricette biotipizzate per la Tiroide e la Pancia

Scopri Tiroide e Metabolismo. Le ricette

Vuoi iniziare a prenderti cura della tua pancia?

Scopri La Dieta della pancia

Vuoi iniziare la tua dieta personalizzata e biotipizzata?

Scopri La Dieta dei Biotipi

Hai problemi di tiroide e vuoi una dieta personalizzata e biotipizzata?

Scopri La Dieta della Tiroide

SalvaSalva