Latte di Unicorno Antiaging: la bevanda dai poteri magici

Latte di Unicorno Antiaging

Il latte di unicorno, nato in un caffè di Brooklyn NY, è una versione più colorata del Golden Milk, il Latte d’oro. È la bevanda del momento per grandi e piccini, ma fa veramente bene o è stata addizionata con i soliti coloranti artificiali e zucchero?

Nella ricetta originale, tra i suoi ingredienti principali troviamo il latte di cocco molto nutriente e ricco di acido laurico che fa bene alla pelle, lo zenzero potente antinfiammatorio, il miele, il limone ricco d vitamina C, l’alga spirulina ricca di vitamine-minerali e proteine, la curcuma con le sue proprietà antiossidanti ed antiinfiammatorie.

Bevanda ottima per la colazione, ma è stata ideata per ricaricare di energia il corpo e lo spirito in qualsiasi momento della giornata.

Essendo una bevanda completamente naturale è ricca di antiossidanti, vitamine, sali minerali, ferro, fosforo, vitamina C, ed è facile da preparare anche a casa, anche perché quella commerciale, nella grande distribuzione, ad eccezione della distribuzione artigianale che ha un occhio per la salute, purtroppo è carica di coloranti (blu, rosso, giallo) e zucchero, tanto, troppo zucchero.

Per preparare questa bevanda energetica in casa esistono due ricette diverse.

La prima ricetta è quella originale, così come è stata pensata a Brooklyn. La seconda è una variante semplificata che comunque mantiene le buone proprietà di questa bevanda.

Ovviamente per la ricetta del latte di unicorno è necessario che gli ingredienti siano biologici e soprattutto sani.

Ingredienti ricetta originale:

  • 1 tazza ½ di anacardi precedentemente ammorbiditi in acqua per 4 ore
  • 3 datteri Medjool al naturale
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 cucchiaio di estratto di spirulina
  • 1 cucchiaio di polvere di maca
  • 3 tazze e ½ di acqua
  • 50 ml di succo di zenzero fresco o
  • 50 ml di succo di limone

Ingredienti ricetta Latte di Unicorno Antiaging:

  • 250 ml di latte di cocco
  • 5-10 gr di zenzero fresco grattugiato
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • una spolverata di pepe nero
  • 1 cucchiaio di alga spirulina in polvere
  • 1 cucchiaino di sciroppo d’acero o stevia
  • 1 cucchiaio di succo di limone

In entrambi i casi sarà sufficiente frullare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un latte dalla consistenza liscia e cremosa.

Per decorare il latte di unicorno si possono utilizzare: fiori commestibili, curcuma o spirulina in polvere o chicchi di melograno e perché no anche granella di pistacchi o mandorle.

Questo frullato d’inverno può essere servito a temperatura calda ma non bollente, facendo scaldare il latte. D’estate è ottimo servito con del ghiaccio tritato sul fondo del bicchiere.

Come assumerlo in base al biotipo?

Cerebrale: in qualsiasi momento della giornata
Bilioso: agli snack e al posto del pranzo
Sanguigno: snack
Linfatico: snack del pomeriggio

Durante il Reset Ormonale-Viscerale, seguire lo schema indicato.

Firma Dr Serena Missori