Le parole chiave della Tiroide

Hai mai sentito parlare di TSH, TRH, T4, T3, free T3 a proposito di tiroide? Non riesci a districarti tra i nomi e fai fatica a focalizzare i concetti fondamentali? Ho preparato per te un elenco delle principali “parole chiave” relative alla tiroide e al suo funzionamento con una spiegazione semplice per aiutarti a capire meglio l’argomento:

  • TRH – L’ormone stimolante l’ipofisi per la produzione di TSH.
  • TSH – L’ormone stimolante la tiroide affinché produca ormoni tiroidei.
  • Se TSH è alto – Questo può essere un segno che si stanno producendo meno ormoni tiroidei (si riscontra spesso, ma non sempre, nei pazienti con Hashimoto).
  • Se TSH è basso – Questo può essere un segno che si stanno producendo molti ormoni tiroidei e che si è tendenzialmente ipertiroidei, o che la dose di ormone assunto è troppo elevata.
  • Se TSH è “normale” – Il TSH cade nell’intervallo di riferimento normale: ciò potrebbe indicare che non hai disfunzione tiroidea. Tuttavia, come spiegato nel mio libro La Dieta della Tiroide a p. 57, i livelli “normali” e “ottimali” significano cose molto diverse. Quindi, se hai sintomi tiroidei e sei nella gamma “normale”, ma non “ottimale”, probabilmente potresti avere una disfunzione della tiroide di tipo sub-clinico.
  • T4 – Ormone tiroideo Tiroxina, la forma di deposito.
  • Free T4 (FT4) – Tiroxina non legata alla TBG (globulina che lega la tiroxina) in grado di agire nel corpo per essere convertita.
  • Se FT4 è alto – Può indicare una tiroide che funziona molto o un ipertiroidismo.
  • Se FT4 è basso – Può indicare una tiroide che funziona poco o un ipotiroidismo (tipicamente presente nei pazienti con Hashimoto).
  • T3– Triiodotironina, la forma attiva degli ormoni tiroidei.
  • Free T3 – L’acceleratore dell’auto, la forma non legata della T3 in grado di agire nelle cellule.
  • Se FT3 è alto – Indica che la tiroide è molto attiva o siamo in presenza di ipertiroidismo.
  • Se FT3 è basso – Potrebbe esserci un problema nella conversione di T4 in T3 e si potrebbero avere i sintomi di ipotiroidismo anche se TSH e FT4 sono all’interno del range normale. Questa è una delle cause più comuni dei sintomi tiroidei che constato nel mio studio. Spesso è secondaria alla disbiosi intestinale, alla steatosi epatica, all’alcol, alla carenza di Ferro, Selenio, Zinco e vitamine B.
  • Reverse T3 – Il freno dell’auto, una forma di ormone tiroideo prodotta a partire da T4 che compete con T3 e ne impedisce il funzionamento rallentando il metabolismo.
  • Se RT3 è alto – È probabile che si converta troppo T4 in RT3 e non abbastanza in T3. Questo può causare i sintomi di ipotiroidismo anche se i livelli di TSH e T4 sono ottimali. Inoltre, è importante controllare il rapporto FT3 / RT3. A riguardo ho notato che le persone si sentono meglio se il rapporto è maggiore di 20.
  • TPOAb – Anticorpi anti-perossidasi tiroidea. Attaccano un enzima usato per sintetizzare gli ormoni tiroidei e sono comunemente elevati sia nei pazienti con Hashimoto che Graves o Basedow.
  • TgAb – Anticorpi anti tireoglobulina. Attaccano la tireoglobulina, necessaria per produrre gli ormoni tiroidei. Sono tipicamente elevati nei pazienti con Hashimoto.
  • TRAb – Anticorpi anti recettore del TSH. Si legano al recettore tiroideo del TSH sovrastimolando la produzione ormonale e sono tipici nel Graves o Basedow e talvolta nelle fasi iniziali della Hashimoto.

Vuoi capire in maniera semplice ma approfondita come funziona la tiroide? Nel mio libro La Dieta della tiroide troverai le informazioni che cerchi.

 

Vuoi iniziare a prenderti cura della tua pancia?

Scopri La Dieta della pancia

Vuoi iniziare la tua dieta personalizzata e biotipizzata?

Scopri La Dieta dei Biotipi

Hai problemi di tiroide e vuoi una dieta personalizzata e biotipizzata?

Scopri La Dieta della Tiroide

SalvaSalva