La dieta della tiroide: Mini digiuno biotipizzato, settimana intensiva

mini digiuno biotipizzato

Oggi voglio parlarti del mini digiuno biotipizzato, una settimana intensiva per ipotiroidismo, tiroidite e per chi ha necessità di sbloccare il peso rapidamente.

Il Metodo Missori-Gelli è basato su 4 settimane di reset ormonale e viscerale e di gestione delle tossine, dello stress, delle emozioni e della qualità del sonno. Tutti cardini per ottenere una buona salute.

Ognuno è un caso a sé, in termini di Biotipo costituzionale e ormonale viscerale, di tempo d’insorgenza della patologia tiroidea e tiroideo-intestinale e del suo grado di compromissione sistemica, che si può valutare con i sintomi e con gli esami di laboratorio.

Il mio consiglio è anche quello di seguire, una o due volte al mese e soprattutto nei casi più difficili, il Mini Digiuno Biotipizzato con la settimana intensiva, per accelerare la reversione dei sintomi e la riparazione intestinale-ormonale.

Il Mini Digiuno Biotipizzato prevede la messa in atto di meccanismi genetici e biochimici che favoriscono la riparazione cellulare e del metabolismo. La settimana intensiva deve essere programmata in un momento di maggior calma, con lo stress sotto controllo, per accelerare la funzione tiroidea, riparare più velocemente l’intestino e ridurre l’infiammazione.

Il Mini Digiuno Biotipizzato favorisce l’attivazione metabolica e il dimagrimento da 1 a 3 kg in base al Biotipo prevalente.

Questa settimana intensiva necessita del brodo di ossa o dei sostituti per i vegetariani o vegani. Il brodo può essere consumato in quantità libera, con o senza spezie aggiunte per aromatizzare.

La settimana intensiva può essere inserita all’interno delle 4 settimane del Metodo Missori-Gelli da una a due volte. Generalmente io consiglio di seguirla nella seconda o quarta settimana per una maggiore efficacia, oppure sia in seconda sia in quarta settimana in tutti quei casi in cui i sintomi di ipotiroidismo e tiroidite sono importanti e prevalgono i disturbi gastrointestinali e la percezione di infiammazione generale con stanchezza e dolori diffusi articolari e muscolari.

L’ipotiroidismo deve essere compensato con il TSH nel range della normalità. Non eseguire se il TSH è maggiore di 4,5-5 UI/ ml, ma aspettare che rientri nei valori normali. Ricordati che noi puntiamo ai valori ottimali per farti sentire bene e in forma.