Il tuo nuovo migliore amico: l’olio di cocco

Olio di cocco

Io lo amo! Non c’è nulla da fare. Lo prescrivo a tutti, lo utilizzo come alleato di bellezza, lo uso in cucina. L’olio di cocco è talmente buono, versatile e benefico che non ne posso proprio fare a meno.

L’acido laurico nell’olio di cocco leviga la pelle (io lo utilizzo per struccarmi e dopo aver lavato il viso sulla pelle bagnata) ed aiuta per i problemi della pelle come acne, eczema e psoriasi.

L’olio di cocco accelera il metabolismo, aiuta a bruciare i grassi più velocemente.

Può migliorare i livelli di colesterolo e trigliceridi. Ed ora sembra anche che l’aggiunta di olio di cocco nella dieta possa aiutare a combattere e contrastare una crescita eccessiva di Candida Albicans nell’intestino. La candida è un fungo che vive abitualmente nel nostro intestino senza crescere eccessivamente. Tuttavia, in caso di stressalimentazione inadeguatautilizzo di antibiotici ed altri farmaci, problemi immunitari, la candida può “scatenarsi” e replicarsi eccessivamente. La crescita eccessiva della Candida può causare stanchezza cronica, gonfiore, meteorismo, debolezza, astenia, alterazione della barriera intestinale, alterazione dell’assorbimento dei nutrienti ed anche un’infezione sistemica.

Se vuoi approfondire la tematica della Candida Intestinale e come curarla ti consiglio il mio libro  “La Dieta della Pancia” 

Un nuovo studio dei ricercatori della Tufts University ha mostrato che l’olio di cocco riduce drasticamente i livelli di Candida nell’intestino ed afferma che gli effetti sono così impressionanti tanto che nei pazienti da Candida potrebbe essere utilizzato in alternativa ai farmaci antifungini.

 Nel mio blog e nei miei libri troverai mille e più idee per utilizzare l’olio di cocco.  

Te ne riassumo qualcuna qui.

 Oil pulling

Per pulire correttamente la bocca, i denti e la lingua.

Procedimento: dopo aver pulito la lingua con il netta lingua o un cucchiaino, metti in bocca un cucchiaino di olio di cocco e spostalo con movimenti rapidi da una guancia all’altra, massaggia anche la lingua per qualche secondo, poi sputa e risciacqua la bocca.

Benefici: In questo modo otterrai una pulizia e disinfezione da lieviti, batteri, tossine e cellule di sfaldamento.

Ti parlo in maniera più approfondita dell’oil pulling qui

Altri usi dell’olio di cocco:

Struccante

Metti poco olio di cocco su un dischetto di cotone inumidito e procedi con la rimozione del make up. Rimuove anche quello waterproof.

Antiaging

Applica una piccola quantità sulla pelle bagnata del viso e del corpo e massaggia.

In cucina

Olio di cottura in padella, al forno, nelle zuppe o a crudo per arricchire i frullati o condire le insalate.

Nel mio libro “Tiroide e Metabolismo. Le ricette” troverai oltre 130 ricette che utilizzano l’olio di cocco.

 

Vuoi iniziare a prenderti cura della tua pancia?

Scopri La Dieta della pancia

Vuoi iniziare la tua dieta personalizzata e biotipizzata?

Scopri La Dieta dei Biotipi

Hai problemi di tiroide e vuoi una dieta personalizzata e biotipizzata?

Scopri La Dieta della Tiroide

Oltre 130 ricette biotipizzate per la Tiroide e la Pancia

Scopri Tiroide e Metabolismo. Le ricette

 

 

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva