Power golden milk: dimagrante, antinfiammatorio, antiossidante

Esistono tanti alimenti, fitoterapici, vitamine, nutraceutici che hanno un effetto benefico sulla salute e che ci aiutano a prevenire le malattie. Alcuni sono estremamente costosi e fuori dalla portata di tutti, altri, fortunatamente, sono molto più economici e facilmente reperibili.

In oriente, nella fattispecie penso all’India ed al Tibet, vengono utilizzate le spezie in ogni pietanza e bevanda ed è come se per quei popoli la cura del proprio benessere sia insita nel patrimonio genetico.

Online si trovano continuamente ricette di bevante antiossidanti ricche di curcuma e ispirate all’oriente, ma che vengono proposte con due errori veramente grossolani che inficiano la maggior parte dei benefici che questa spezia possiede: utilizzarla cotta a temperature elevate e non diluirla in qualcosa di lipidico.

I principi attivi della curcuma, in primis la curcumina, sono termolabili e pertanto si degradano con l’aumento della temperatura e sono liposolubili, ovvero vengono rilasciati nell’olio o altri lipidi e non nell’acqua.

Non a tutti piace il sapore della curcuma che può avere un retrogusto amarognolo ma, in questo mio power golden milk, il sapore è totalmente “camuffato” e compensato dagli altri ingredienti per un risultato vellutato, delizioso e soprattutto benefico.

Ingredienti:

  • 1 cucchiaio di curcuma
  • 1 cucchiaio di semi di lino macinati (opzionale)
  • 1 cucchiaio di crema di mandorle o di mandorle sgusciate attivate o 1 cucchiaino di olio di cocco o 25o ml di latte di cocco o di mandorle
  • 1 cm di zenzero fresco grattugiato
  • 1 punta di cucchiaino di cannella

Procedimento

2 opzioni:

  1. Metti tutti gli ingredienti in un frullatore, frulla e gusta (opzione con crema di mandorle o mandorle sgusciate)
  2. Scalda ad una temperatura inferiore ai 60° il latte di mandorle o di cocco, aggiungi i restanti ingredienti, mescola e gusta.

 

Suggerimento Serena MissoriLa curcuma ha proprietà antiossidanti, antinvecchiamento e preventive per le malattie cardiovascolari, facilita il dimagrimento e sembra prevenire alcuni tipi di tumori.

I semi di lino contengono omega 3 che sono dei potenti antinfiammatori, riducono l’infiammazione silente e facilitano il controllo dell’assetto lipidico nel sangue.

La cannella induce senso di sazietà e favorisce la digestione.

Lo zenzero è antiossidante, antinfiammatorio, contro la gastrire e i danni da FANS e protegge i telomeri dall’invecchiamento. I telomeri sono le estremità terminali dei cromosomi che sono costituiti dal DNA (il nostro meraviglioso patrimonio genetico).

Questo power golden milk è un concentrato di salute, antiossidante e preventivo utile per tutti ma soprattutto per chi ha già malattie cardiovascolari, diabete mellito, artrite, artrosi e patologie degenerative, dolori muscolari, e per chi vuole dimagrire mangiando con gusto e ritrovando la salute.  Il sapore è veramente gustoso e piace molto ai bambini.

Scopri quando bere il power golden milk in base al tuo biotipo su La Dieta Dei Biotipi e nel libro La Dieta della Tiroide

DR Serena Missori

Vuoi iniziare la tua dieta personalizzata e biotipizzata?

Scopri La Dieta dei Biotipi

Hai problemi di tiroide e vuoi una dieta personalizzata e biotipizzata?

Scopri La Dieta della Tiroide

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

8 comments

  • valentina scarponi

    Grazie dottoressa per questa carica di energia la voglio provare la mattina prima di iniziare il turno di lavoro!!!

    • Dr Serena Missori (author)

      Cara Valentina, sono sicura che i tuoi colleghi ti chiederanno di preparalo anche per loro;)

  • Andrea

    Buongiorno dottoressa, posso fare alcune osservazioni alla sua ricetta?
    Alla curcuma non deve essere aggiunto del pepe nero per la piperina che rende la curcumina molto più biodisponibile?
    Non sarebbe meglio tritare prima da soli i semi di lino per polverizzarli? (Temo che il frullatore non lo faccia e i semi transitino nell’ apparato digerente
    rilasciare i loro benefici principi).
    Grazie

    • Dr Serena Missori (author)

      Salve Andrea, la curcumina è liposubile quindi con le mandorle ed semi di lino consentiamo alla stessa di essere assorbita. Bisogna badare anche al gusto e non a tutti piace il pepe in un drink del genere. Sicuramente in base alla potenza del frullatore, è possibile decidere se tritare prima i semi oppure no. Grazie

  • Silvano

    Mi scusi dottressa ma quando parla di “1 cucchiaio ” intende quello da minestra o quelle da,té? Grazie

    • Dr Serena Missori (author)

      Buongiorno, da minestra

  • Stefano

    Buongiorno Dottoressa. Aggiungere alla miscela clorella e spirulina in polvere (cha gia assumo) e sostituire l’acqua con del kefir d’acqua può compromettere l’efficacia della preparazione? Grazie

    • Dr Serena Missori (author)

      Può provare, sicuramente il sapore cambia fortemente. Non ci sono ad oggi studi in merito che ne aumentino l’assorbimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *